LYRICS.AZ APPLICATION

Download from Apple Store
Download from Google Play

Sunday - Il Culto è Vivo lyrics

[Verse 1: Krin183]
Io ti conduco sul pianeta Terra, con la faccia a terra
Senti il freddo tra le pietre nude, mentre sulla faccia aumentano le rughe
Qui nessuno si esclude
Se cerchi luce trovi buio fino a quando l'iride si chiude
D-S-A, cova il commando volto, sconvolto occhio bianco
Adepti soggiogati dal capobranco, cancro terminale
Stanco di pregare un falso ideale, credere in un sogno infranto
Gli strumenti sono là sul banco, il miagolio di un gatto nero in gabbia tinge il silenzio di 'sta notte in bianco
La voce rotta dal pianto tra le parole
Noi figli di Saturno al bando, crocefissi dal sole
Scappa tra i rami di alberi scheletriti
Ricorda che sarai ingrediente unito a detriti e radici
Ora, un'altra strega brucia ma il male non cambia viso
Per le strade e nel pensiero è chiaro a tutti il culto è vivo!

[Rit.]
Bruciamo al rogo come streghe in questi giorni neri!
Bruciano i dogmi mandateci gli anatemi!
Il cielo è verde, brucia il tuo cervello infetto dai demoni, voi! Bruciate verso il finimondo con Saturno contro!
Bruciano croci tu, grida più forte!
[Lyrics from: https:/lyrics.az/sunday/-/il-culto-e-vivo.html]
Mille voci distorte, ora i tuoi occhi fanno il giro della morte!
Oggi si allineano i pianeti al bizzarro rituale, il sacrificio!
Il nostro bene è il vostro male! Il culto è vivo!

[Verse 2: Heskarioth]
Distrutto e mutilato dentro da un profondo disagio
Marciamo in processione verso il niente con lo sguardo spento e allucinato
Respira a fondo 'sto vento malato
In questo tempo la ragione odora di putrefazione dorme in braccia a un capro
Sorridi, non sembra vero i rami secchi sono dita di scheletri e spettri intrecciati che stanno graffiando il cielo
Lei, venga al sabba nero in questa città tomba
E i vermi cantano proverbi dei morti di giorni persi nell'ombra
Il culto è vivo e striscia per i boschi
Vivere nascosti dentro al buio i nostri sogni sono i vostri mostri
Hanno gli occhi rossi e il marchio, ai miei nuovi amici non gli estorcono l'abiura, piuttosto morte e tortura
Non c'è cura questo è tecno-medioevo
Nuove chiese, nuove tecniche di inquisizione per caccia alle nuove streghe
Locuste oscurano la luce, la fede
Captiamo segnali dalle stelle in queste notti il culto è vivo!

[Rit.]

Correct these Lyrics