LYRICS.AZ APPLICATION

Download from Apple Store
Download from Google Play

Dopolavoro Ferroviario - Impiegato Dell'arte lyrics

Ho suonato il terzo a**olo
Nell'ultimo pezzo dei Matia Bazar
Ho lasciato la chitarra e risparmiato
Poi mi sono aperto un bar

Io lavoro allo sportello:
Io insegno violoncello
Metto timbri e imbratto carte
Sono impiegato dell'arte

Ora ho pitturato un pezzo
Asfaltato un testo e lo farò girar
Ho suonato l'intermezzo
Tra i concerti di Masini e Ringo Starr

Ora ho i contatti giusti
Degli stupidi so i gusti
Metti l'orgoglio da parte
Sei un impiegato dell'arte

Se io fossi nato negli Stati Uniti
Sarei "the King of Guitar"
[Lyrics from: https:/lyrics.az/dopolavoro-ferroviario/impiegato-dellarte/impiegato-dell-arte.html]
Son più bravo di Metheny
Ma la mamma mia non voglio abbandonar

Devo fare le marchette
Con queste mezze calzette
Che mi mettono in disparte
Sono impiegato dell'arte

Do lezioni: non ho scampo
Col suonare non ci campo
E produco in grande parte
Nuovi impiegati dell'arte

So suonare uniformato
So copiare il ricopiato
Suono il pop edulcorato
Ed il rock molto educato

Lecco il culo a chi disprezzo
Perché è lui che scrive il pezzo
Virtuosismi jazz a parte
Sono impiegato dell'arte

Correct these Lyrics